Questo sito utilizza i cookies.

Utilizzando il nostro sito web l’utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nel documento “Privacy, Cookie e Condizioni d’uso“.

Accetta e chiudi
Contattaci

Consulting

Hackathon cronicità: al fianco di Regione Lombardia per la mappatura del Patient Journey

Lo scorso 18 gennaio 2019 i consulenti Focus Mgmt hanno organizzato e moderato un Hackathon in collaborazione con Regione Lombardia per definire in che modo la filiera della farmaceutica territoriale può contribuire alla gestione efficiente dei pazienti affetti da patologie croniche sul territorio lombardo.

Al workshop hanno partecipato i principali player che sono coinvolti nella presa in carico del paziente cronico: dai Soggetti Gestori alle Associazioni di Cittadini e Pazienti, dalle Aziende Farmaceutiche ai Network di Farmacie, dalle Rappresentanze di Categoria fino ai Policy Maker. Tutti questi soggetti hanno lavorato insieme, in tavoli di lavoro eterogenei, per condividere le best practice e disegnare le modalità di collaborazione che possono portare valore aggiunto ai pazienti lombardi, sfruttando le potenzialità offerte dalle aziende della filiera del farmaco.

Nei successivi paragrafi, il racconto dell’evento-laboratorio che ha messo a confronto stakeholder della filiera farmaceutica e istituzioni

 

Cosa è stato costruito per il governo della cronicità

 

L’obiettivo dei lavori è stato quello di definire come rendere più fluido il Patient Journey, partendo da quanto di positivo è stato già costruito per il governo della cronicità in una regione chiave come la Lombardia, come indicato in figura.

 

Le principali evidenze sono state presentate in un convegno che si è tenuto lo scorso 28 febbraio presso il Palazzo Pirelli, sede del Consiglio Regionale lombardo. In quell’occasione si sono tenute due tavole rotonde per discutere con importanti esponenti istituzionali e aziendali gli spunti emersi. Gli output di dettaglio saranno invece sintetizzati dai consulenti Focus Mgmt in un Position Paper che verrà presentato in un’apposita conferenza stampa.

I lavori hanno preso spunto da quanto definito dal Piano Nazionale della Cronicità (PNC), presentato lo scorso settembre 2016 dal Ministero della Salute, e che costruisce intorno al paziente un modello organizzativo sanitario e definisce un disegno strategico comune per tutte le Regioni italiane. In linea con quanto indicato dal PNC (che pone il focus sulla prospettiva del paziente), per integrare il ruolo della filiera del farmaco nella presa in carico del paziente, nel corso dell’Hackathon ci si è confrontati su un percorso di integrazione basato sull’articolazione del Patient Journey e sulle reali e concrete esigenze del paziente.

 

Le fasi del Patient Journey

 

La mappatura del percorso del paziente è un esercizio che i professionisti dell’Healthcare hanno utilizzato per comprendere meglio le esperienze degli individui durante l’intero percorso del paziente. In definitiva, la mappa delineata (rappresentata nella figura seguente) ha aiutato i partecipanti a ragionare insieme su come migliorare il coinvolgimento e l’empowerment responsabile dei pazienti e promuovere relazioni durature tra essi.

Data la numerosità delle malattie croniche e le sostanziali differenze nell’approccio clinico, terapeutico e organizzativo che le caratterizzano, sono state identificati due cluster di pazienti a seconda della tipologia di patologia, della numerosità e della complessità di cura ad essa associata. Sono stati quindi distinti:

  • Pazienti affetti da una o più patologie croniche per la/le quali sono necessarie terapie ad alta intensità di cura, trattati con almeno un farmaco innovativo ad alto costo;
  • Pazienti affetti da una o più patologie croniche per la/le quali sono necessarie terapie a medio-bassa intensità di cura, trattati con farmaci di uso consolidato a basso costo.

Dai tavoli di lavoro, lavorando con metodologie consolidate, utilizzate in contesti manageriali per pianificare ed innovare (e.g. la Metodologia delle Personas, il Role Playing, il Metodo dei sei cappelli ed il Business Model Canvas), sono nate idee e proposte innovative per la gestione virtuosa del paziente cronico, soluzioni organizzative e strategiche attraverso le quali il Sistema dei Soggetti identificati è in grado di creare e distribuire valore.

 

Dall’Hackathon al Position Paper

 

Analizzando e rielaborando quanto emerso dalle mappe e dai risultati del workshop, i consulenti Focus Mgmt hanno elaborato delle proposte organizzative volte all’integrazione della filiera del farmaco con i principali player dell’Healthcare. Concentrandosi sulle dimensioni rilevanti che permettano di efficientare il Patient Journey del cittadino lombardo, il Position Paper prenderà spunto dai tre seguenti capitoli:

  1. Progettazione congiunta percorsi

Sarebbe necessario che le aziende della filiera siano messe in condizione di rendere operabile la costruzione, in maniera sistematica, di percorsi terapeutici per i pazienti cronici che permettano di sfruttare il know how e le risorse che ciascun player può “mettere in campo”.

  1. Sistemi informativi interoperabili e apertura del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE)

La presa in carico del paziente cronico in maniera olistica necessita della condivisione dei dati, nel rispetto dei perimetri professionali. Tale elemento è funzionale all’identificazione di un’offerta di servizio che segua approcci e protocolli validati e condivisi.

  1. Patient Support Program (PSP) e Offerta Economicamente Più Vantaggiosa (OEPV)

L’utilizzo delle opportunità fornite dal Nuovo Codice degli Appalti (NCA), seguendo il criterio dell’Offerta Economicamente Più Vantaggiosa (OEPV), permettono la valorizzazione di servizi a valore aggiunto che completino l’offerta clinica, fino ad arrivare alla gestione del paziente presso il suo domicilio. Questi percorsi possono essere articolati secondo dei Patient Support Program (PSP), che offrono significative opportunità dal punto di vista del paziente.

Articoli correlati

COMPILA IL FORM PER APPROFONDIRE IL CASO

Contact Form Download

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALISi prenda visione dell'Informativa.
Prendendo atto che i miei dati saranno processati in totale conformità alla legge,

I campi contrassegnati da * sono obbligatori